ecosostenibilità e ambiente
L’azienda, considerati gli scenari globali che si sono venuti a creare negli ultimi anni, e la sensibilità di parte dei consumatori che seguono la dieta mediterranea, si è orientata verso la coltivazione di prodotti agricoli di stagione, rivalutando e proponendo prodotti autocnoni come gli oli monovarietali e alcune varietà di frutta e verdura tipici della valle d’itria .
Il Protocollo di Kyoto riconosce il contributo che può essere fornito dall’agricoltura, riducendo le emissioni di anidride carbonica limitando le lavorazioni del suolo e adottando pratiche agronomiche che favoriscano il sequestro di carbonio nella biomassa e nei suoli.

In azienda si stanno sostituendo in maniera progressiva le lavorazioni del suolo (erpicature) con l’inerbimento a leguminose autunno primaverili e la successiva trinciatura delle stesse.

I residui vegetali trinciati restano sul terreno fornendo sostanza organica, ombreggiano il terreno ostacolando lo sviluppo di malerbe e favoriscono l’infiltrazione dell’acqua piovana nel terreno riducendo drasticamente il fenomeno dell’erosione superficiale.
Oggi il marketing considera la funzionalità del contenitore sotto il profilo dell’immagine spesso andando incontro a soluzioni che aumentano pesi e ingombri, la presenza di più materiali composti li rendono difficili da separare al momento della raccolta differenziata.

L’azienda agricola Tutino Vittorio valutando le soluzioni proposte dal mercato degli’imballaggi ha dato la priorità a quelli che prima di tutto preservino al meglio le caratteristiche dei prodotti, di materiale al 100% riciclabile, e di facile separazione al momento dell’avvio alla raccolta differenziata. Per l’olio extra vergine di oliva la scelta è ricaduta sulle lattine di banda stagnata proponendo i formati da 5 e 3 lt.

La banda stagnata ha molteplici vantaggi tra cui la totale protezione dell’olio dalla luce, un’estrema economicità di costo soprattutto per quanto riguarda il trasporto, infatti, la tara della confezione da 5 lt è di 0,420 kg mentre lo stesso contenuto imbottigliato in bottiglie di vetro scuro da 750 ml è di oltre kg 4 (ecco perché viene proposto un solo formato in bottiglie di vetro scuro).

Inoltre soprattutto durante il trasporto in caso di urti accidentali la lattina si deforma senza arrecare perdite o fuoriuscite di olio (tranne nei casi in cui viene forata da superfici appuntite), mentre in caso di urti accidentali per la bottiglia di vetro c’è una maggior probabilità di rottura o di microlesioni che provocano la fuoriuscita di olio. Per la consegna dei prodotti ortofrutticoli si usano contenitori isotermici per uso alimentare riciclabili al 100%.
Parlando di olivi secolari sicuramente viene in mente il paesaggio pugliese, diventati un simbolo, sono piante che si sono sviluppate attraverso centinaia di anni e sono arrivate ai giorni nostri ancora produttive, purtroppo la loro produzione non riesce più a coprire le loro onerose spese di gestione soprattutto raccolta del prodotto e potatura, sono tutelati dalla legge per evitare l‘abbattimento, ma non li toglie dal rischio abbandono.

In azienda sono presenti 600 esemplari su 1500 ulivi coltivati, con la filiera corta per l’azienda sono ancora una risorsa, grazie anche alla Vostra scelta.
Caratteristici del territorio pugliese e soprattutto della valle d’itria in cui ricade l’azienda è caratterizzata dalla presenza di muretti a secco che oltre ad avere funzione perimetrale fungono spesso da terrazzamenti.

Importantissimo è anche il ruolo all’interno dell’agroecosistema dove vi trova rifugio l’entomofauna utile. Ogni anno l’azienda oltre alla costante pulizia si dedica al manutenzione e soprattutto al ripristino dei tratti ceduti.
Az. Agr. VITTORIO TUTINO - Str. Com. Spirito Santo, 35 - 70013 Castellana Grotte (BA)
Tel. 328.6529404 - Fax 080.4963421 - P.iva 06297020726 - Email